martedì 19 marzo 2013

Conferenza Espandersi nonostante la crisi a Padova



Abbiamo tenuto una conferenza sul tema "Espandersi nonostante la crisi a Padova. Leggi i commenti dei partecipanti

“Durante questa conferenza ho visto come migliorare alcuni aspetti del mio lavoro, nei vari posti di cui mi occupo oltre al fatto che posso applicare ciò anche nella vita di ogni giorno. La conferenza è stata bellissima in tutte le sue parti, e quella più importante è stata la parte su: controllo-conoscenza-responsabilità. Punterò sempre al futuro e per questo inizierò da subito con un corso per migliorare l’organizzazione e la gestione del lavoro e poi il corso sulle finanze.” Eleonora

“La semplicità di come noi stessi siamo sempre la “causa” di ogni azione, basterebbe ricordarselo sempre! Grazie alla serata ora la mia vita sarà migliore sia in campo lavorativo che nella vita. Grazie!!” G.C.

“Questa sera ho risolto situazioni del passato che pensavo “inspiegabili” riguardo ai miei insuccessi nel mondo del lavoro. Ora posso guardare al futuro.” Claudio

“Posso dire che dopo le ultime conferenze ho iniziato ad applicare i dati e verificare i risultati; ed è proprio vero che il tutto inizia dalla decisione dell’individuo sul prendersi cura di un’area…e poi tutto si allinea.” Wendy

“Bello in seminario...ora non posso nascondermi, perché alcune cose trattate questa sera già le conoscevo, ma non ero entrato bene nella vera applicazione perché ero solito “incolpare” gli eventi e/o le persone coinvolte e… Bravo Scarfò (relatore), perché già da questa sera ho applicato esattamente quello che è stato spiegato, inviando una comunicazione con e-mail ad un cliente e mi sono sentito molto meglio perché mi sono preso Responsabilità ed il mio controllo è migliorato, e domani sono certo che recupererò anche il mio grosso credito. Grazie e complimenti (relatore).” Adriano

“Ho capito in questa serata che se le cose vanno bene oppure vanno male, devo occuparmi con il punto di vista di risolvere, e lo devo fare io.” Nicolas

“In questa conferenza mi ha colpito tutto! E penso che applicherò tutti i dati nel mio lavoro.” Chiara

“La parte che mi ha colpito di più durante la serata è stata quella riguardante il non incolpare gli altri. Mi ha aiutato a migliorare i rapporti con gli altri:” Leo

“Sono rimasto colpito di come l’oratore (Alessandro) è riuscito a far comprendere questi dati che già conoscevo, ma non applicavo.” Maurizio

“Durante la conferenza sono rimasto colpito dell’argomento sul dare la colpa agli altri andando così effetto. Questo mi ha mostrato quanto vorrei migliorare me stesso.” Silvano

“In questa conferenza sono rimasto colpito dall’essere causa nelle vendite, dall’avere controllo e mantenerlo anche se il cliente e l’ambiente mi pongono intenzioni contrarie.” Guerrino

“Sono rimasta colpita dall’argomento all’inizio della serata, e sarà utile non solo nell’ambiente lavorativo, ma anche nella mia vita e con i miei familiari.” Beniamino

“La parte della serata in cui è stato detto di non far pesare gli errori delle altre persone, ma di capire; è stato l’argomento per me interessante.” Irene

“Il discorso fatto su causa ed effetto è stato d’aiuto e mi ha colpito, proprio per ciò che causa.” Mark

“Da questa serata sono rimasto colpito dall’argomento sulla responsabilità e come questa causa ogni cosa; per questo vorrei migliorare me stesso, così anche il mio essere causa.” Stefano

“Sono rimasto colpito da tutta la conferenza, e questo mi ha permesso di comprendere che desidero migliorare sia in campo lavorativo che nei rapporti con gli altri.” Luigi

“Durante la serata due sono gli argomenti che hanno avuto il mio interesse e mi hanno aiutato e sono : l’essere effetto (e non causa) e la promozione.” Piergiorgio

“Con questa conferenza ho potuto comprendere l’importanza del non incolpare ed essere causa, e non solo nel lavoro, ma anche nella vita.” May

“Questa conferenza mi ha aiutato e penso che potrò applicare i dati ascoltati sia nella mia vita che nel lavoro.” Mauro

“In questa serata ho visto come esattamente migliorare la mia responsabilità e con i dati acquisiti dovrei migliorare il mio controllo e dovrei aumentare le mie vendite.” Flavia

“Questa sera, mi sono resa conto che Alessandro (relatore) mentre parlava in più di un’occasione mi spiazzava, perché mentre spiegava mi mostrava esattamente come fare e così io ho potuto notare dove sbagliavo; in questo modo ogni cosa citata mi calzava a pennello. So che d’ora in poi che farò più quel errore perché ora so come risolverlo e la cosa che mi aiuterà sarà la decisione di controllo-conoscenza-responsabilità. Grazie ad Alessandro (relatore), perché la conferenza è stata veramente utile.” Ilenia

“Il mio successo è la capacità di guardare al futuro e non al passato, questo è molto importante perché aiuta l’estroversione. Gli argomenti della serata sono stati utili perché tutti attuabili e reali.” Giovanni

“L’argomento della serata è stato veramente interessante, ho capito quali sono le cose di cui non mi sto occupando e per questo non mi sto prendendo responsabilità e l’aiuto su come fare a “notarle” e mettervi rimedio è stato interessante.” Nicola

“Mentre ascoltavo il relatore, mi sono reso conto che nella vita di tutti i giorni vi sono molte situazioni di cui sono effetto e l’ho capito/notato in ciò che mi sta succedendo intorno a me! Ora devo diventare causa e con questa serata so come farlo! Ora risolvo i miei problemi.” Leonardo

“Il più grande successo nell’applicare i dati li ho con mio figlio che ogni giorno mi aiuta ad affrontare meglio i problemi. Comprendere che sono io il responsabile di tutto è l’argomento che mi ha colpito.” Tania

“Questa serata mi ha aiutato a comprendere come da uno sbaglio con un cliente io abbia iniziato a criticarlo e così andare effetto. La Responsabilità è l’argomento che mi ha colpito di più. Grazie, perché questa serata mi ha ridato energia e motivazione nel voler continuare ad espandermi nel mio lavoro, nonostante la crisi.” Roberto

“Personalmente inizierò a prendermi molta più responsabilità in caso di una mancata vendita, analizzando cosa avrei potuto e dovuto fare, senza dare la “colpa” al potenziale cliente. Guarderò più avanti e non mi fermerò al presente e il tutto con determinazione. L’argomento che mi ha colpito è quello su essere più causa e non effetto. Ringrazio Scarfò (relatore) per gli utili consigli.” Massimo

“Ho realizzato che è meglio non dare la colpa agli altri, ma assumersi la responsabilità di essere causa. Il risultato è l’unico metro di misura, se aumentano le difficoltà, le controintenzioni occorre aumentare la responsabilità ed occuparsi delle situazioni.” Flavia 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.